06/06/17

Ridefinire il gioiello al Museo del Bijou...

...aggregazione di bottoni "Balancing pole for my neck"...
“...la mia attitudine da artista deriva dalla presa di coscienza a cui ero giunto fin dalla più tenera età: che il mio impegno intellettuale e la mia libertà immaginativa avevano un prezzo, quello del proibito. Qualunque cosa io decidessi di fare, era vietata! Il mio slogan era 'La creatività è illegale'. 
Il creatore deve essere un fuorilegge. 
Non nel senso del criminale, ma piuttosto un poeta che esercita la ribellione intellettuale. C'è una differenza abissale fra rapinare una banca e praticare il funambolismo illegalmente: con la traversata sospesa non si ruba niente, anzi si offre un dono effimero che dà gioia e ispirazione.” 
Creatività il crimine perfetto 
Philippe Petit 

...cercavo metaforicamente un po' di equilibrio per il mio collo in seguito ad un colpo di frusta causato da un incidente...e un'asta da equilibrista ha donato contrappeso tra la mia gioia e la mia voglia di poesia...e un funambolo mi ha regalato emozioni illegali, la ricerca dell'impossibile che inizia con un piccolo passo...per poi proseguire a camminare lentamente un piede dopo l'altro, dopo l'altro...verso la mia disobbedienza creativa... 
Chiara




...questa aggregazione è nata per la VI edizione di Ridefinire il gioiello parole preziose-il gioiello racconta...
sarà esposta al Museo del Bijou di Casalmaggiore (CR) dal 17/06 al 30/07...

Nessun commento:

Posta un commento